11:34 pm - domenica maggio 20, 2018

Nemoli: Confronto con i cittadini sull’azione amministrativa

119 Viewed Giuseppe Miraglia 0 respond

Il sindaco Carlomagno: «Abbiamo realizzato in anticipo il Programma elettorale»

«L’ultimo miglio: cose fatte, da fare e da programmare», è stato il tema di una serie di incontri organizzati dal sindaco di Nemoli Domenico Carlomagno per un confronto con i cittadini sui progetti realizzati nel mandato amministrativo in corso e sulle iniziative in agenda per il futuro. L’ultimo si è tenuto venerdì pomeriggio al lago Sirino ed è stata l’occasione per analizzare i dati dello spettacolo La Signora del Lago.

Andato in scena per 36 rappresentazioni, lo spettacolo ha fatto registrare 10.000 spettatori e 20.000 presenze nella prima stagione del 2016 e 12.000 spettatori e 30.000 presenze nella stagione 2017. Finanziato con fondi europei, è costato 1 milione di euro. Mentre la somma confluita nell’area, alla luce delle 50 mila presenze e ipotizzando una spesa procapite di 40 euro, è stata di circa 2 milioni di euro. Un flusso economico che ha interessato anche i Comuni limitrofi dove hanno deciso di soggiornare gli spettatori provenienti dalle regioni vicine.

«Questo progetto era un sogno – ha dichiarato Carlomagno – abbiamo dovuto superare tante difficoltà però abbiamo raggiunto l’obiettivo perché eravamo convinti che stavamo facendo un’iniziativa positiva per la nostra comunità e il nostro territorio».

Per il futuro c’è un nuovo progetto, già presentato in Regione, che prevede un ampliamento dell’offerta con pre spettacoli al lago e a Nemoli, nuove tribune, un’area di scena maggiore e nuovi giochi d’acqua e che debutterà nel 2020. Nel frattempo, per quest’anno e per il prossimo, si prospettano due possibilità: la replica dello spettacolo o una serie di eventi in tema con La Signora del Lago, per mantenere viva l’attenzione in vista del debutto del nuovo format.

Durante l’incontro, cui hanno partecipato il vice sindaco Antonello Lombardi, l’assessore Demetrio Femminella e i consiglieri Angela Anania, Dominga Cosentino, Antonio Alagia e Carmine Cantisani, sono stati ricordati gli interventi di miglioramento al Municipio, a Palazzo Filizzola e al plesso scolastico; gli interventi sulla pubblica illuminazione, la viabilità comunale, ai parchi gioco, al cimitero; il progetto Orti sociali; l’avvio tempestivo del Reddito minimo di inserimento per 9 persone; l’acquisizione dell’ex Azienda della Comunità montana.

Sulle iniziative future, Carlomagno ha ricordato i concorsi per l’assunzione di 4 figure professionali; la richiesta di finanziamenti per lavori al plesso scolastico e per Palazzo Filizzola; i finanziamenti per il dissesto idrogeologico del bacino idrico del Lago Sirino e per altre località del paese interessate dal fenomeno; la Ciclovia di 34 chilometri Lagonegro- Rotonda che vede Nemoli quale Comune capofila.

«Abbiamo realizzato in anticipo il Programma presentato nella campagna elettorale del 2014 – ha chiuso Carlomagno – Continuiamo su questa strada per il bene del nostro paese».

Cosenza, insediata la Direzione Provinciale de L’ Italia del Meridione

Ospedale di Praia a Mare, assegnato il codice unico

Related posts