4:50 am - giovedì gennaio 18, 2018

Ospedale di Praia a Mare, la Procura di Catanzaro indaga

580 Viewed Martino Ciano 0 respond

Sulla riapertura dell’Ospedale indaga la Procura di Catanzaro. Aperto un fascicolo per capire cosa si sta facendo.

PRAIA A MARE – La notizia è apparsa stamane sul Quotidiano del Sud e arriva come una conferma alle indiscrezioni che circolavano da qualche settimana, secondo le quali la magistratura si sarebbe interessata alla riapertura, in particolare a quanto accaduto dopo il 3 novembre scorso, giorno dell’inaugurazione della struttura.
Insomma, l’Ospedale c’è, si continua a lavorare alla sua trasformazione in polo per il trattamento delle emergenze-urgenze, ma il “battesimo delle carte” ancora non arriva. Atti obbligatori, logicamente, senza i quali il nosocomio non può dirsi “riaperto” e senza cui non c’è volontà politica o sacrificio del personale medico che tenga. La Procura vuole far luce su quanto è stato fatto finora dal Dipartimento salute della Regione Calabria e dal commissario ad Acta alla Sanità calabrese, Massimo Scura. Ora, le ultime notizie riportate da Antonio Praticò subito dopo la riunione tenutasi lunedì mattina in Regione con i primi cittadini di Praia a Mare e Tortora, in merito alla modifica del decreto 64 del luglio 2017 di Massimo Scura, con il quale ancora una volta la struttura praiese è stata tagliata fuori dalla rete ospedaliera e la sentenza del Consiglio di Stato non è stata rispettata, sono le seguenti.

Movimento Cinque Stelle, l’incontro di Morra a Praia a Mare

Pequeña Lauria, Petrocelli racconta l’Uruguay

Related posts