5:07 am - giovedì gennaio 18, 2018

Incoming turistico a Lauria, il “polo del turismo bianco”

102 Viewed Giuseppe Miraglia 0 respond

LAURIA – Incoming turistico, il sindaco lamboglia scrive al governatore: «proponiamo il “polo del turismo bianco”

Destagionalizzare l’offerta turistico-culturale del territorio si può. Ne è convinto il sindaco di Lauria Angelo Lamboglia, che, dopo l’ottimo successo delle manifestazioni del “Natale a Lauria”, ha preso carta e penna e ha scritto una lettera indirizzata al presidente della Regione Marcello Pittella per proporre il suo “Polo del Turismo Bianco” con «baricentro» Lauria.
«Il programma delle attività natalizie nella nostra città – in primis, l’installazione dei suggestivi Mercatini di artigianato/prodotti tipici, le luminarie per le vie cittadine principali e soprattutto la pista di pattinaggio sul ghiaccio – ha ricevuto un oggettivo riscontro positivo in termini di presenze e dunque di incoming turistico – scrive il sindaco Lamboglia – E’ stato un risultato che la nostra Amministrazione, in cooperazione con l’associazione dei commercianti ALCA, ha perseguito anche scegliendo di agganciare l’occasione straordinaria del Capodanno Rai di Maratea». Quello con Maratea, prosegue il sindaco di Lauria, «è un asse strategico che Lauria intende consolidare sempre più anche nell’immediato futuro, nel quadro dell’Unione dei Comuni del Lagonegrese e attraverso le opportunità che si presenteranno».
Dunque, «il risultato raggiunto con il “Natale a Lauria” ci induce a credere che una politica di destagionalizzazione per le nostre aree, così come più volte sottolineato nelle diverse programmazioni, sia non solo possibile, ma soprattutto fattore determinante per la caratterizzazione della nostra offerta turistico-culturale territoriale e dunque per la nostra crescita economica complessiva».
Per questo «siamo convinti che tale politica di destagionalizzazione possa concretizzarsi consolidando e potenziando gli eventi già in essere (ad esempio, pista pattinaggio, mercatini, luminarie ecc…) e quindi dando basi più solide alla programmazione invernale che intenderemo mettere in atto: avremmo così una sorta di “microattrattore” di prossimità, tanto più se messo in sinergia con le attività sciistiche e ricreative del Sirino (che rappresentano il vero macroattrattore dell’area). In sintesi, proponiamo di essere il baricentro di un progetto che potremmo definire come “Polo del Turismo Bianco”, tale da essere capace di sistematizzare e integrare attività, soggetti e luoghi legati alla neve».
Dunque, conclude il sindaco Lamboglia, «riteniamo utile, a tale scopo, un’azione di implementazione sull’STL (Sistema Turistico Locale) di nostra competenza, attraverso la previsione di un investimento nelle forme, nei modi e nei tempi che si riterranno idonei allo sviluppo di tale progettualità».

Nascita di Act, gli auguri dalla redazione

Scalea, domani al Comune conferenza stampa sulle attività natalizie

Related posts