11:30 pm - domenica ottobre 22, 2017

Progetto zone economiche speciali, la regione candida il polo di Galdo di Lauria.

32 Viewed Giuseppe Miraglia 0 respond

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa dal comune di Lauria:
Il sindaco Lamboglia: “Saremo protagonisti in trasporti e logistica
Guardiamo con molta attenzione e, ovviamente, con grande favore all’iter avviato dal Governo regionale per la definizione delle Zone Economiche Speciali (ZES) della Basilicata, tra cui si ipotizza anche il Polo logistico di Galdo di Lauria, individuato nel progetto portato avanti dalla Giunta Pittella come una proiezione retroportuale di Salerno/Napoli.
Un intervento di tale portata valorizzerebbe il ruolo strategico dell’area Sud di Basilicata che, a quel punto, si candiderebbe ad essere protagonista nell’ottica dei trasporti e della logistica, così come da tempo immaginato nelle attività di programmazione.
Le ZES, infatti, costituiscono un elemento di forte impulso allo sviluppo del territorio, grazie a riduzioni ed esenzioni fiscali ed alla possibilità di favorire investimenti, partecipazione di capitali e sviluppo di competenze provenienti dal settore privato. Ciò significa che le aziende già operative e quelle che si insedieranno nelle ZES potranno quindi beneficiare di speciali condizioni in relazione alla natura incrementale degli investimenti e delle attività di sviluppo di impresa.
Avremo quindi a Lauria un Polo produttivo collegato strutturalmente con un territorio più vasto, capace di sfruttare al massimo la vicinanza con l’Autostrada del Mediterraneo e capace di trainare economicamente tutta la nostra area, esaltandone la vocazione imprenditoriale e commerciale.

Dimissioni di Biagio Praino, la risposta del sindaco Lamboglia

Estate a Scalea, l’analisi del M5S

Related posts