8:51 pm - martedì ottobre 17, 2017

Unione Comuni Lagonegrese, Cipolla neo presidente

301 Viewed Manuela Passarella 0 respond

Politica, il sindaco di Maratea Domenico Cipolla è il nuovo presidente dell’unione dei Comuni del Lagonegrese, succede a Gaetano Mitidieri ex sindaco di Lauria

Il sindaco di Maratea Domenico Cipolla è stato eletto presidente dell’Unione dei Comuni del Lagonegrese.
La nomina è stata sostenuta all’unanimità da tutti i primi cittadini che compongono l’Ucl. Il primo cittadino, già Presidente del CSL, Centro Servizi Locali, istituito all’interno dell’Associazione intercomunale per la gestione associata e coordinata di funzioni e servizi comunali, succede a Gaetano Mitidieri, ex sindaco di Lauria.
Entusiasta della nuova carica Cipolla ha ringraziato i colleghi, accogliendo l’impegno con orgoglio. Il sindaco della Perla del Tirreno ha parlato innanzitutto del lavoro fatto dal suo predecessore, definendolo precursore, per aver portato a costituzione l’organismo.

“L’incarico che assumo – ha detto Cipolla nel suo intervento – per me diventa una missione, impegnandomi sin da subito a portarlo avanti con entusiasmo e serietà. Instaurando e garantendo il dibattito democratico e costruttivo nel rispetto delle opinioni di ognuno, improntato alla concretezza, alla correttezza e basato sulla più fattiva collaborazione. Un mandato che costituirà l’arricchimento del mio attuale ruolo istituzionale, dovrà confluire nella nostra unione dei comuni, a cui non dobbiamo fare l’errore di guardare come ad un mero contenitore insostanziale. Al contrario dovremo puntare assicurarci la crescita ed il consolidamento del nostro comprensorio”.

“L’unione lucana del lagonegrese – ha sottolineato poi Cipolla – è uno strumento che va reso ancor più coeso ed efficace e dobbiamo lavorare tutti insieme per fortificarne la struttura, operando con attivismo e spirito d’iniziativa, mirando allo sviluppo globale del territorio e all’aggregazione di alcuni servizi fondamentali che creino un miglior funzionamento ed una riduzione di costi per i cittadini, ottimizzando le risorse disponibili. Nel difficile contesto storico che i comuni si trovano ad affrontare, la gestione associata di determinati servizi e funzioni accresce l’efficienza della macchina amministrativa e consente di offrire un valido supporto ai comuni più piccoli che vedono così, attenuate le difficoltà economiche ed organizzative in cui versano”.
}

“Scuole innovative” a Lauria, in arrivo la tappa lucana

Buona Scuola di Renzi, i “No” da Lauria

Related posts